Dolci/ Ricette Natalizie

Angelica dolce natalizia

Amici dei dolci natalizi buongiorno!
Oggi vi presento un lievitato dai profumi invernali, ideale per il periodo di natale, ma potete farlo tranquillamente tutto l’anno, la ricetta originale è delle amiche del blog “Impastando a 4 mani” loro la propongono con il lievito madre, invece io ho optato per il lievito di birra così da renderla più accessibile a tutti.

INGREDIENTI:
– 300 gr farina 00
– 200 gr di farina manitoba
– 100 gr di zucchero
– 3 tuorli
– 150 gr di latte
– mezzo cubetto di lievito di birra
– 150 gr di burro
– 1 pizzico di sale
– 1 cucchiaino di miele

Per il ripieno:
– 30 gr di burro
– 100 gr di arancia candita
– 50 gr di gocce di cioccolato
– 50 gr di uvetta

Per il mix aromatico:
– 20 gr di arancia candita
– scorza di 1 limone
– 1 cucchiaio di rum
– 1 bacca di vaniglia
– 1 cucchiaio d’acqua
– 2 cucchiaini di miele

PROCEDIMENTO:
Per prima cosa preparo il mix aromatico che dovrà insaporirsi, in un pentolino metto tutti gli ingredienti e faccio bollire qualche secondo, poi frullo il tutto con il minipimer

lascio raffreddare poi parto con l’impasto.
Nella ciotola dell’impastatrice (ma anche a mano se volete) metto le farine, lo zucchero, i tuorli, e il miele. Sciolgo il lievito di birra nel latte e aziono la macchina aggiungendo poco latte per volta.
Finito di inserire il latte verso anche metà quantità di burro e faccio incordare bene l’impasto, ci vorrà qualche minuto.
Ottenuto un impasto liscio aggiungo il mix aromatico ed in seguito il sale ed il restante burro. Impasto fino ad ottenere un composto ben omogeneo.

Trasferisco l’impasto in una ciotola, copro con pellicola e faccio lievitare nel forno spento con la luce accesa per 2 ore.

Trascorso il tempo di riposo capovolgo l’impasto sul piano di lavoro, lo stendo a formare un rettangolo che spennello con il burro sciolto, verso poi l’arancia a cubetti, il cioccolato e l’uvetta

arrotolo dal lato lungo e con un coltello ben affilato taglio a metà il rotolo così da mettere a vista il ripieno

a questo punto intreccio delicatamente le due parti mettendo al centro qualcosa per formare il buco (in questo caso uno stampino per i babà, ma va bene anche una palla di alluminio

Vi consiglio di fare questa ultima operazione su un foglio di carta da forno così da rendere agevole lo spostamento sulla teglia.
Faccio lievitare di nuovo nel forno spento con un pentolino di acqua bollente sul fondo per circa 40 minuti.

Trascorsa l’ultima lievitazione tiro fuori la teglia dal forno, lo accendo a 170° e inforno per circa 30/40 minuti.
Mentre è in forno ho preparato uno sciroppo con 30 gr di zucchero e 30 gr di acqua, appena sforno l’angelica spennello la superficie con questo sciroppo così da renderla lucida.

Buonissima tiepida, ma anche il giorno dopo è perfetta! 🙂

Se volete rimanere aggiornati sulle mie ricette seguitemi sulla mia pagina Facebook

You Might Also Like

No Comments

Leave a Reply