Prodotti da forno/ Senza categoria

Panini integrali con lievito madre

1891257_10205271518461075_7857993657560834205_n

Il pane è un alimento di base, gli ingredienti sono pochi e semplici, eppure prepararlo in casa da grandi soddisfazioni! Molto di più che preparare una torta complicatissima!
Il motivo non so spiegarvelo, ma se siete tra quelli che lo preparano per la propria famiglia sapete di cosa sto parlando. 🙂
Impastare della semplice farina, acqua e lievito e vederlo crescere, poi cuocere e diventare bello profumato e croccante mi rende veramente fiera di me stessa e proprio per questo quando sono triste impasto! 🙂
Eccovi oggi la ricetta dei panini integrali, dopo aver provato diverse ricette senza ottenere buoni risultati ho provato a modificare la ricetta del mio pane di semola di grano duro, sostituendo la farina di grano duro con quella integrale e aumentando la quantità di acqua.

Questa ricetta è stata scelta per Expo 2015

INGREDIENTI:
– 450 gr di farina integrale
– 100 gr di farina 0
– 150 gr di lievito madre rinfrescato
– 370 gr di acqua
– mezzo cucchiaino di miele
– mezzo cucchiaino di sale

PROCEDIMENTO:

Nella ciotola dell’impastatrice metto il lievito madre tagliato in piccoli pezzi, le due farine, il miele e metà dell’acqua ed inizio ad impastare.
Gradatamente aggiungo l’altra acqua e in ultimo anche il sale. Impasto fino ad incordatura

10360350_10205271518861085_8742608506819821813_n

Trasferisco l’impasto sul piano di lavoro e procedo a fare qualche giro di pieghe Slap and Fold come quelle che trovate nel procedimento della pagnotta di grano duro, pirlo l’impasto, lo copro con la ciotola e lo lascio riposare per 10 minuti. Ripeto per altre 2 volte questo procedimento poi pirlo l’impasto e lo posiziono in un contenitore ermetico

11043200_10205271519301096_319633333472226523_n

Metto in frigo l’impasto fino al giorno successivo (può stare in frigo anche 2 giorni)
l’indomani lo tiro fuori dal frigo e lo faccio acclimatare un paio d’ore, dopodiche divido l’impasto in panetti da 65/70 gr e li pirlo, con questa dose ne verranno 15 o 16

11026088_10205271519821109_4398793320644255841_n

Stendo poi i panini in verticale

11043174_10205271520341122_1652890150262767480_n

e li arrotolo

11035587_10205271520861135_6146200348232833362_n

dispongo i panini su una teglia da forno

11052518_10205271521581153_7221594621136743026_n

e li metto a lievitare nel forno spento con la luce accesa per due ore.
Trascorso questo tempo li tiro fuori dal forno e lo accendo a 220° con un pentolino di acqua sul fondo, prima di infornarli li incido nel senso della lunghezza con una lama affilata

11043027_10205271521981163_6865676430557275561_n

li cuocio a 220° per 10 minuti, poi tolgo il pentolino d’acqua e abbasso la temperatura a 200 per altri 20/25 minuti fino a quando non saranno ben coloriti.
Ed eccoli qua! Non sono bellissimi?! 😀

1891257_10205271518461075_7857993657560834205_n

Potete anche congelarli appena si saranno freddati, così al momento di utilizzarli basteranno pochi secondi di microonde e torneranno come appena sfornati!
Per cena li ho farciti con pomodorini e avocado, buonissimi!!

11037326_10205271522501176_5569928603593365482_n

Se volete rimanere aggiornati sulle mie ricette seguitemi sulla mia pagina Facebook

You Might Also Like

No Comments

Leave a Reply