Secondi Piatti/ Senza categoria

La padellaccia

padellaccia 2

La poca neve caduta ieri mi riporta alla memoria quando da piccola in questo periodo si uccideva il maiale, penserete che per una bambina non sia un bel ricordo, invece è un momento che ricordo con piacere 🙂
La casa si riempiva di aiutanti, ed era per noi una grande festa.
Poi la sera il momento più importante, la cena!
Come tutti anche noi preparavamo la padellaccia, molto semplicemente si riunivano in una padella le rifilature magre e grasse che non venivano utilizzate per altro, il tutto accompagnato dal pasto dei poveri, i fagioli, che per l’occasione venivano conditi con l’olio della padellaccia.
Non si può dire che sia un piatto dietetico, ma dopo tutto si mangiava una volta l’anno! 🙂
Oggi possiamo trovare questi ritagli dal macellaio, io me la sono fatta dare dal mio sponsor ufficiale Francesco della Cantina Annesanti che qualche giorno fa ha ucciso il suo maiale.
Ecco come la preparava mia nonna…

INGREDIENTI PER 4 PERSONE:
– 800 gr di ritagli di carne di maiale
– 2 spicchi d’aglio
– mezzo bicchiere di vino bianco
– sale
– peperoncino
– 1 rametto di rosmarino
– buccia grattugiata di 1 arancia
– 400 gr di fagioli borlotti lessi

PROCEDIMENTO:
Ho tagliato le rifilature più o meno della stessa misura per ottenere una cottura più omogenea

12523905_10207347961370850_1295374936102192402_n

Metto la carne con i due spicchi d’aglio a cui tolgo l’anima in una padella e accendo il fuoco, se la carne dovesse essere particolarmente magra vi consiglio di aggiungere mezzo cucchiaio d’olio, ma come regola non serve.

12512692_10207347961170845_4601756211338514813_n

Quando si sarà rosolata su tutti i lati ed ha cambiato colore sfumo con il vino bianco

11140316_10207347960610831_1487009246476180671_n

Una volta evaporato aggiungo il sale e il peperoncino, copro con il coperchio e faccio cuocere per circa 20 minuti mescolando di tanto in tanto.
Nel frattempo trito il rosmarino e gratto la scorza dell’arancia e trascorsi i 20 minuti li aggiungo alla carne.

12400738_10207347960130819_3974906613017284764_n

faccio cuocere ancora per 10/15 minuti, se necessario aggiungo poca acqua.
Quando la carne è cotta preparo i fagioli che avrò precedentemente lessato, la tradizione vuole che vengano cotti nella “pigna” una pentola in coccio per cuocere sul camino.

12540999_10207347959850812_1156507588858851949_n

A questo punto c’è chi mette i fagioli scolati direttamente nella padella della carne e mescola il tutto, mia nonna invece li serve divisi quindi scolo i fagioli e li metto in una padella, verso sopra ai fagioli il fondo di cottura della carne

11984_10207347959370800_350146053622355440_n

e li ripasso in padella qualche minuto per farli insaporire, se necessario aggiungere altro sale.

Buon appetito! 🙂

padellaccia 2
Padellaccia 3

Se volete rimanere aggiornati sulle mie ricette seguitemi sulla mia pagina Facebook

You Might Also Like

No Comments

Leave a Reply