Eventi/ Senza categoria

La maga a scuola di cucina alla “Locanda Cacio Re”

grembiule

Buona domenica amici!
Voglio raccontarvi della mia esperienza di ieri alla Locanda Cacio Re di Vallo di Nera PG, è uno dei miei ristoranti preferiti e la mia dolce metà per il mio compleanno ha pensato bene di regalarmi una Cooking Class con degustazione finale per due persone proprio qui! Non è dolcissimo!?
Così ieri, sfidando le condizioni atmosferiche avverse, ho avuto il piacere di trascorrere un pomeriggio in cucina con gli Chef Paolo Brunelli e Cinzia Camagna, due persone meravigliose che mi hanno fatto subito sentire come nella mia cucina (solo un pò più grande) 🙂

12495218_10207335059808319_4788943994854123413_n

Le preparazioni erano tante e di seguito vi metterò qualche foto per raccontarvi quello che abbiamo preparato…

Si comincia con il pane, perchè qui a differenza di altri ristoranti anche il cestino del pane viene curato nei minimi particolari!
Abbiamo preparato un impasto sciapo con autolisi per fare panini e una treccia creata da me condita con olio, rosmarino, salvia e sale

12540825_10207335059368308_2547820173028228289_n

ed un’impasto di panini al latte con le noci, qui li vedete tutti insieme.

Treccia di pane aromatico

Come antipasti abbiamo preparato la famosossima caramella con formaggio d’alpeggio e salsa al tartufo, qui mi vedete all’opera nella stesura della pasta briseè

12541066_10207335060608339_3549512785346847888_n

Ed eccola servita! Divina come sempre!!

caramella

Con la stessa pasta briseè abbiamo preparato anche delle cornucopie con formaggio di capra e una riduzione di Sagrantino di Montefalco

cornucopie con camprema

e per concludere gli antipasti un bellissimo carciofo fritto con uova e tartufo, non lo avevo mai mangiato così, una vera delizia!

carciofo

Come primi piatti abbiamo preparato due assaggi di ravioli

ravioli

Uno con una pasta rossa ottenuta con il concentrato di pomodoro e ripieno di zucca (che bello finalmente ho imparato a fare i ravioli!!)

11140046_10207335060408334_3258871826673607830_n

che abbiamo condito con una salsa alle nocciole e burro

ravioli alla zucca

mentre gli altri erano con un ripieno di ragù di cinghiale conditi con una salsa di burro e tartufo (questi devo rifarli quanto prima)

ravioli di cinghiale

Il piatto forte della serata è stato il petto d’anatra all’arancia, io che ho sempre disprezzato questo animale (forse perchè lo avevo sempre cucinato male) sono rimasta sbalordita dalla bontà di questo piatto!
Il metodo di cottura in effetti è particolare, lo chef Paolo lo cuoce utilizzando la tecnica del sottovuoto, praticamente si mette il petto d’anatra nell’apposito sacchetto per la cottura sottovuoto insieme a tutti gli aromi (sedano,carota, cipolla, arancia, olio, sale, pepe ecc…)

12439239_10207335061928372_9145343280987370212_n

si forma il sottovuoto poi si posiziona il sacchetto in una teglia da forno coperta d’acqua e si fa cuocere in forno per circa un’ora e mezza, poi al momento di servirla si ripassa in forno. Il risultato è una carne tenerissima, ben cotta e molto saporita!

secondo

lo abbiamo accompagnato con un tortino di patate e cipolla rossa

tortino di patate

E’ il momento dei dolci!!!

dolci

E qui entra in ballo Cinzia, l’esperta di dolci, con lei ho preparato una mousse al cioccolato

mousse cioccolato

un croccantino ghiacciato alle mandorle

semifreddo al croccante

e un semifreddo al sagrantino passito che era una goduria!!!!!!!!!!!!!!!

semifreddo al sagrantino

E mi sono meritata anche un grembiule autografato e il diploma!!! 😀

grembiule
diploma
12552912_10207335057288256_2452633368595664232_n

Che dire, è stata un’esperienza meravigliosa che consiglio a tutti coloro che sono appassionati di cibo come me, è anche una bella idea regalo per il vostro compagno/a, visto che hanno anche delle camere, potreste trascorrere un bel week-end enogastronomico in Umbria! 🙂
Per info e prenotazioni potete contattare la Locanda Cacio Re al seguente numero: 0743/617003.

You Might Also Like

No Comments

Leave a Reply