Dolci

Babka mele e cannella

Amici dell’autunno buongiorno!
Il babka è un dolce polacco riscoperto da pochi anni che sta avendo molto successo sul web, è una treccia lievitata ripiena di mele e cannella ideale per il periodo autunnale per accompagnare un thè o per la colazione.
L’ideale è gustarlo tiepido.
Ricetta originale tratta dal sito Ricette dal mondo

INGREDIENTI:
– 150 gr di farina 00
– 130 gr di farina manitoba
– 40 gr di zucchero di canna
– 1 uovo e un tuorlo
– 90 gr di latte
– 50 gr di burro
– 1 cucchiaino di miele
– mezza bacca di vaniglia
– 6 gr di lievito di birra
– 1 pizzico di sale

Per il ripieno:
– 2 mele
– 3 cucchiai di marmellata d’arance
– 1 cucchiaio di zucchero di canna
– 1 noce di burro
– cannella q.b.

Per decorare:
– Mandorle a lamelle

PROCEDIMENTO:
Preparo l’impasto mettendo le farine, lo zucchero, le uova, il miele e la vaniglia nella ciotola dell’impastatrice (potete farlo anche a mano)

inizio ad impastare e aggiungo il latte in cui ho sciolto il lievito.
Quando avrà raggiunto una consistenza omogenea aggiungo il sale ed il burro e continuo ad impastare fino ad incordatura.
Formo una palla

che copro con pellicola e metto a lievitare nel forno spento con luce accesa per 2 ore.

Nel frattempo preparo il ripieno, taglio a cubetti le mele poi le trasferisco in una padellina con la noce di burro, lo zucchero e la cannella (abbondante) le faccio cuocere per qualche minuto, dovrà sciogliersi lo zucchero e ammorbidirle, ma non dovranno disfarsi.

Trascorso il tempo di riposo stendo l’impasto a formare un rettangolo da circa 30×20, cospargo la marmellata di arance e le mele e arrotolo

taglio poi il rotolo a metà per la lunghezza

e lo intreccio.
A questo punto potete posizionarlo in uno stampo da plumcake oppure lasciarlo libero in una teglia da forno, io ho optato per la seconda

Faccio lievitare di nuovo nel forno spento con un pentolino di acqua bollente sul fondo per mezz’ora.

A questo punto accendo il forno a 180° cospargo il babka con le lamelle di mandorle e lo inforno per 35/40 minuti.

Ottimo anche appena sfornato! 🙂



Se volete rimanere aggiornati sulle mie ricette seguitemi sulla mia pagina Facebook

You Might Also Like

No Comments

Leave a Reply