Secondi Piatti/ Senza categoria

Piccioni ripieni

10931403_10204932805353459_6418366523674109999_n

Oggi vi presento un altro piatto della tradizione contadina, il piccione ripieno.
Il piccione è un animale poco apprezzato, alcuni lo considerano come un ratto con le ali perchè sono abituati a vedere quelli che volano nelle città, ma se li acquistate dal macellaio o li allevate in casa come noi, scoprirete che è una carne ottima, molto più saporita del pollo! La ricetta naturalmente è di mia nonna che lo cucinava quasi tutte le domeniche per cena, ora che lei non può più cucinare glielo preparo io, seguendo i suoi insegnamenti 🙂

INGREDIENTI per 4 persone:
– 2 piccioni puliti
– olio
– sedano, carota e cipolla tritati
– olive nere
– un rametto di rosmarino
– 4 foglie di salvia
– 1 dado
– mezzo bicchiere di vino bianco

Per il ripieno:
– 200 gr di carne macinata mista
– 50 gr di mortadella
– 20 gr di parmigiano grattugiato
– noce moscata q.b.
– 1 uovo
– olive nere
– rigaglie di piccione
– sale
– peperoncino

PROCEDIMENTO:
Per prima cosa preparo il ripieno: trito la mortadella e la aggiungo alla carne macinata insieme al parmigiano, la noce moscata, l’uovo, le olive tagliate grossolanamente, il sale, e il peperoncino

10933810_10204932803953424_6330106076493792718_n

mescolo con le mani poi aggiungo anche le rigaglie del piccione tagliate a piccoli pezzi (cuore, fegato ecc…)

10409374_10204932804153429_8989302381733469651_n

mescolo di nuovo, farcisco i piccioni e li chiudo con gli stecchini

10926223_10204932804273432_2712925254772423919_n

con la carne avanzata faccio delle polpette che posso cuocere in una padellina a parte o al forno.
In una pentola metto l’olio e il sedano, carota e cipolla tritati

10382173_10204932804633441_2448176863218458644_n

quando l’olio è caldo aggiungo i piccioni, il rosmarino e la salvia

10922501_10204932804953449_7648070236305250920_n

appena si sono rosolati su tutti i lati aggiungo mezzo bicchiere di vino bianco, lo faccio sfumare, poi aggiungo le olive intere, il dado e mezzo bicchiere d’acqua.
Cuocio per circa un’ora e mezza coperto a fuoco lento, aggiungo altra acqua se necessario.
I tempi di cottura potranno variare a seconda dell’età del piccione, se sono giovani con un’ora circa saranno cotti, altrimenti ci vorranno anche due ore.
Dovranno risultare ben rosolati e infilzarsi bene con la forchetta.
Buon appetito! 🙂

10670018_10204932805753469_3490720922389705443_n

Se volete rimanere aggiornati sulle mie ricette seguitemi sulla mia pagina Facebook 🙂

You Might Also Like

No Comments

Leave a Reply