Dolci/ Senza categoria

Colomba veloce al cioccolato

11082562_10205442881265038_3308325490434987149_n

Buongiorno!
Eccovi una colomba dell’ultimo minuto, se volete preparare qualcosa per il giorno di Pasqua ma avete lavorato tutta la settimana, sabato pomeriggio (ma se vi svegliate presto anche la mattina di Pasqua) potete preparare questa colomba che non è altro che la ricetta della mia treccia di pan brioche solo con gocce di cioccolato e decorata come se fosse una colomba! 🙂
Per decorarla ho usato la “glassa amaretto” che mi era avanzata dalle colombe con lievito madre Favorito, ma vi indicherò una versione semplificata…
E’ sofficissima soprattutto se la mangiate quando è ancora tiepida!

INGREDIENTI:
per la biga:
– 20 gr di lievito madre essiccato (per chi usa il lievito di birra mezzo cubetto)
– 100 gr di latte
– 1 cucchiaino di zucchero
– 100 gr di farina 00

per l’impasto:
– 200 gr di farina 00
– 200 gr di farina manitoba
– 130 gr di latte
– 150 gr di zucchero
– 100 gr di burro
– un pizzico di sale
– mezzo cucchiaino di aroma di arancio
– 1 uovo
– 100 gr di gocce di cioccolato

per la glassa:
– 80 gr di mandorle
– 160 gr di nocciole tostate
– 160 gr di zucchero
– 50 gr di fecola di patate
– mezza bustina di vanillina
– 100 gr di albume

per decorare:
– granella di zucchero
– gocce di cioccolato
– zucchero a velo

Uno stampo per colomba da 750 gr

PROCEDIMENTO:
In questa ricetta uso la macchina del pane, ma si può benissimo fare con il bimby o a mano….

Si inizia facendo la biga, ho scaldato appena il latte nel microonde (deve essere tiepido), inserisco la farina, il lievito, il latte e il cucchiaino di zucchero e mando il programma solo impasto, quando vedo che l’impasto è omogeneo spengo la macchina e attendo mezz’ora che raddoppi di volume.

10420196_10204574551557338_913756205445566209_n

Trascorso il tempo necessario aggiungo tutti gli altri ingredienti tranne le gocce di cioccolato facendo sempre attenzione a scaldare il latte e ammorbidire il burro, così da non alterare la temperatura dell’impasto.
Impasto per bene poi lascio lievitare per 2 ore.

Metto le gocce di cioccolato in congelatore così quando le andremo ad unire all’impasto non si scioglieranno.

Nel frattempo che l’impasto lievita preparo la glassa di copertura.
Nel frullatore metto le mandorle, le nocciole e lo zucchero e frullo per 30/40 secondi.
Aggiungo poi la vanillina, la fecola, gli albumi e frullo ancora, (se dovesse risultare troppo duro aggiungere altro albume) ne otterremo un composto non troppo liquido che non cadrà quando lo posizioniamo sopra la colomba.

Terminato il tempo di lievitazione, tiro fuori le gocce di cioccolato dal congelatore le aggiungo all’impasto e aziono di nuovo la macchina per un minuto, oppure le incorporo a mano

11081195_10205442878504969_4741758790505305065_n

Ottenuto un composto omogeneo divido l’impasto in tre parti (2 più piccole e una più grande) e vado a disporle nello stampo della colomba, in questo caso avevo lo stampo da 1 kg. ma è preferibile usarne uno più piccolo

11082498_10205442879224987_5376097943412641210_n

Faccio lievitare un’altra ora nel forno spento con la luce accesa e un pentolino di acqua bollente.
Terminata anche l’ultima lievitazione, tiro fuori la colomba dal forno e lo accendo a 175° statico, nel frattempo che il forno prende temperatura decoro la colomba.
Non preoccupatevi se in questa fase non crescerà molto, lieviterà poi in cottura.
Con l’aiuto di due cucchiai o una sac a poche usa e getta cospargo la superficie con la glassa, distribuisco poi la granella di zucchero, le gocce di cioccolato e spolvero con lo zucchero a velo.

1618518_10205442879825002_8782170657348573603_n

Inforno a 175° per 30/35 minuti coprendo la colomba con la carta da forno, altrimenti si colora subito in superficie e non si cuoce dentro. La scoprirò gli ultimi 10 minuti di cottura.
Ed eccola qua! Non necessita di essere capovolta come le altre colombe 🙂

11082562_10205442881265038_3308325490434987149_n

11088393_10205442880585021_1244888228377671856_n

Vi consiglio di mangiarla ancora tiepida, se invece la preparate il giorno prima, quando si sarà completamente raffreddata (circa 6 ore) chiudetela in un sacchetto di nylon.

Se volete rimanere aggiornati sulle mie ricette seguitemi sulla mia pagina Facebook

You Might Also Like

No Comments

Leave a Reply