Marmellate e conserve/ Senza categoria

Marmellata di amarene

11377080_10205945906480354_5171888930219399963_n

Quando le ho viste per la prima volta pensavo fossero delle ciliegie piccole, ma assaggiandole mi sono resa conto che non era così, la buccia è rosso acceso, la polpa bianca e sono asprissime, ma non erano neanche visciole perchè sono più scure! Mi sono andata dunque a documentare, ed ho scoperto la differenza tra amarene, marasche e visciole qui trovate un interessante articolo.

11406943_10205945884319800_6136440731493498690_n

La pianta dell’amarena non si trova facilmente nei giardini, ma mio suocero ne ha piantate ben 4 piante!! Forse gliele hanno vendute per ciliegie… Fatto sta che ogni anno abbiamo un abbondante raccolto di amarene che non possono essere mangiate come frutta poichè sono molto amare, e qui entra in gioco la maga!!
Oggi vi presento la mia marmellata di amarene!
Se volete con i noccioli che togliete potete fare il maraschino qui trovate la mia ricetta.

INGREDIENTI:
– 1 Kg di amarene già pulite
– 1 kg di zucchero

PROCEDIMENTO:
Gli ingredienti sono pochi, ma il procedimento è abbastanza lungo quindi armatevi di santa pazienza… 🙂

Ho messo a bagno le amarene in acqua fresca, e con molta calma ho tolto i noccioli, la polpa è morbida quindi basta fare una leggera pressione al centro e il nocciolo uscirà dal foro del peduncolo. Ho posizionato le amarene in una pentola bella grande.

11401486_10205945884679809_9086768597537698092_n

Aggiungo pari quantità di zucchero e posiziono la pentola sul fornello

11391257_10205945885239823_6395439427581469571_n

Inizio a mescolare per non far attaccare lo zucchero sul fondo.
Nel frattempo vado a preparare i barattoli, li lavo con acqua e sapone, li sciacquo, li riempio con acqua bollente per sterilizzarli, dopo qualche minuto li svuoto e li lascio a testa in giù ad asciugare.

Dopo circa 30/40 minuti le bucce inizieranno a raggrinzirsi

1798759_10205945886679859_2817387880601015404_n

è il momento di frullare il tutto con un frullatore ad immersione.

11430289_10205945887159871_1979851518200289656_n

Rimetto la pentola sul fuoco e continuo a cuocere per circa un’ora fino a quando la marmellata non si sarà ristretta

11402945_10205945905600332_5223193869901288683_n

Fate sempre la prova piattino! mettete un cucchiaio di marmellata su un piatto, ponetela in frigo 5 minuti, poi mettete il piatto in verticale, se non scende troppo la marmellata è pronta! 🙂

11391414_10205945906200347_8988682777776791946_n

Ho riempito i barattoli con la marmellata bollente, li ho chiusi e messi sotto sopra per formare il sottovuoto.

11020908_10205945905880339_7844488062547670220_n

Perfetta per la prima colazione o per farcire torte e crostate! 🙂

11377080_10205945906480354_5171888930219399963_n
11111602_10205945907160371_2168926309121464129_n

Se volete rimanere aggiornati sulle mie ricette seguitemi sulla mia pagina Facebook

You Might Also Like

No Comments

Leave a Reply