Marmellate e conserve/ Senza categoria

Amarene sciroppate

11214264_10206212280419536_5566638312235354603_n

Chi non ama le amarene sciroppate? Ottime per fare dolci, da mettere sopra al gelato, o mangiare da sole a fine pasto!
Mia nonna le preparava sempre e le mangiavamo tutto l’anno!
Quelle che trovate in commercio non hanno paragoni con quelle preparate in casa, secondo un mio modestissimo parere non sono fatte con le amarene, ma con i graffioni perchè l’amarena non è grande e scura, ma piccola e rossa quindi come può una volta sciroppata diventare così grande e di quel colore?
Come vi avevo precedentemente raccontato nel post della marmellata di amarene ho da poco scoperto la differenza tra questi frutti e qui vi metto il link dove lo spiega benissimo.

INGREDIENTI:
– Amarene appena raccolte
– zucchero

PROCEDIMENTO:
Il procedimento è semplicissimo, ma richiede parecchio tempo di riposo.
Ho lavato per bene le amarene e le ho posizionate (con il nocciolo) nei vasi di vetro senza pigiarle, fino al bordo inferiore del coperchio

1912357_10206212279819521_7348705511932834494_n

ho versato lo zucchero fino a coprirle completamente, sbattete un pò il barattolo per far arrivare lo zucchero fino in fondo e riepire tutti i buchi che si sono formati.

10492257_10206212280019526_2797380540505325130_n

Ho chiuso con il coperchio e posizionato in terrazzo al sole per 40 giorni. Girate i barattoli ogni 2 o tre giorni.
Il sole farà il resto del lavoro 🙂
Ed eccole qua dopo la tintarella! Lo zucchero si scioglierà completamente e si trasformerà in alcool che manterrà le amarene per lungo tempo.
Ideali da gustare sopra il gelato, o magari in una crostata ricotta e amarene!

11214264_10206212280419536_5566638312235354603_n
11751944_10206212280619541_680791694754463375_n

Se volete rimanere aggiornati sulle mie ricette seguitemi sulla mia pagina Facebook

You Might Also Like

1 Comment

  • Reply
    Maria
    30 Ottobre 2015 at 14:04

    Buone le amarene così! Mi ricordano quando ero bambina!!! Da fare!

  • Leave a Reply