Dolci/ Senza categoria

Pan brioche al miele

11742795_10206252478584465_8818346938843344409_n

Come si fa a resistere al dolce profumo che si sprigiona dal forno mentre è in cottura il pan brioche? Impossibile! Ecco perchè, soprattutto se siete una famiglia numerosa vi consiglio di farne 2 per volta perchè uno dura veramente poco!
Sono diventata famosa tra amici e parenti per la mia Treccia di pan brioche alla Nutella, ma questa volta visto che l’Azienda Agricola Annesanti mi ha portato un bellissimo barattolo di miele appena tolto dalle api ho deciso di sperimentare una nuova ricetta, ho sostituito lo zucchero al miele, utilizzato il lievito madre (ma potete anche usare il lievito di birra) ed eliminato il ripieno così da poter assaporare tutto il gusto del miele.
Veramente ottimo!!!


INGREDIENTI per uno stampo da plumcake da 25 cm:
– 250 gr di farina W350 (oppure metà 00 e metà manitoba)
– 40 gr di lievito madre rinfrescato (oppure 10 gr di lievito di birra)
– 1 tuorlo
– 50 gr di miele
– 3 gocce di essenza di limone
– 3 gocce di essenza di arancia
– 1/4 di bacca di vaniglia
– 40 gr di burro
– 125 gr latte

PROCEDIMENTO:
Nella ciotola dell’impastatrice ho messo il lievito madre con la farina, il tuorlo, il miele, le essenze e il latte ed ho iniziato ad impastare.
Se utilizzate il lievito di birra scioglietelo nel latte ed aggiungetelo agli altri ingredienti.
quando si sarà formato un bel impasto omogeneo ed incordato aggiungo in 3 volte il burro morbido, a questo punto l’impasto si smonterà, ma non temete! a forza di impastare tornerà bello omogeneo 🙂
Quando si sarà ben incordato formo una palla

11219031_10206252475664392_6969236063050151414_n

e lo posiziono in un contenitore ermetico.
Se utilizzate il lievito madre dovrà lievitare per circa 8 ore, se usate il lievito di birra 2 ore basteranno. Se lo fate in estate potete lasciarlo a temperatura ambiente, se lo fate in inverno mettetelo nel forno spento con la luce accesa ed un pentolino di acqua calda.
Preparate anche lo stampo dove andrà posizionato, io bagno un foglio di carta da forno e lo posiziono in uno stampo da plum cake da 25 cm, lo preparo in netto anticipo così la carta si asciugherà e resterà in forma 😉
Terminato il tempo di lievitazione ribalto l’impasto sulla spianatoia

11701221_10206252475984400_3607883314637095761_n

lo divido in tre parti e formo tre rotolini da circa 40 cm

11737889_10206252476824421_5399795344389539276_n

li intreccio formando la treccia

11743000_10206252477144429_5632694929690964024_n

che posiziono nello stampo da plum cake.

11738031_10206252477744444_7795271646749134213_n

Copro con la pellicola e metto di nuovo a lievitare per un’ora e mezza (se usate il lievito di birra un’ora è sufficiente)
Terminata la lievitazione scopro la treccia e la spennello con un pò di latte

11745342_10206252477984450_9167177081511025264_n

Inforno a 180° per 25 minuti. Se dovesse colorirsi troppo presto copritela con un foglio di carta da forno.
Ed eccola qua! 😀

11694941_10206252478224456_797166370145167799_n

Toglietela dallo stampo, se volete potete spennellarla con un pò di miele oppure lasciatela al naturale.

11742795_10206252478584465_8818346938843344409_n

Ottimaaaaaaaaa vi consiglio di impastare la sera tardi, verso le 23 così da poterla cuocere la mattina per colazione, dovrete rimettere la sveglia alle 7, ma ne vale la pena! Fatela intiepidire prima di tagliarla altrimenti si rompe, io l’ho gustata con la mia marmellata di prugne 🙂

11745565_10206252479424486_7162523512936717050_n

Se volete rimanere aggiornati sulle mie ricette seguitemi sulla mia pagina Facebook

You Might Also Like

6 Comments

  • Reply
    Patrizia
    28 Agosto 2015 at 7:54

    Veramente delizioso!!

    • Reply
      lamagaincucina
      28 Agosto 2015 at 8:45

      Grazie Patrizia! Lo hai già provato?

  • Reply
    Patrizia
    29 Agosto 2015 at 9:09

    Si x la colazione…Io non compro merende e biscotti, faccio tutto in casa. Queste sono tutte idee x cambiare e rendere la colazione diversa.

    • Reply
      lamagaincucina
      29 Agosto 2015 at 9:12

      Bene ne sono felice! 🙂

  • Reply
    Barbara Coccia
    22 Settembre 2015 at 11:07

    Deve essere buonissimo!!

    • Reply
      lamagaincucina
      22 Settembre 2015 at 11:17

      Si è ottimo!

    Leave a Reply