Prodotti da forno

Panini all’olio di Bonci

Buongiorno amici della panificazione!
In questo periodo di quarantena tutti a fare il pane fatto in casa, così oltre alle mie solite ricette ho deciso di sperimentare questi panini che avevo salvato tanto tempo fa da un sito di cui non ricordo il nome, ma non avevo mai provato.
Sono fantastici e credo che li rifarò molto spesso, se rispettate tutte le accortezze della cottura otterrete un panino come quello del forno, croccante fuori e morbidissimo dentro 🙂
Ricetta originale del mitico Gabriele Bonci, famoso fornaio romano.

INGREDIENTI:

– 500 gr di farina 0
– 275 gr di acqua
– 5 gr di lievito di birra
– 35 gr di olio extravergine di oliva
– 10 gr di zucchero
– 12 gr di sale

PROCEDIMENTO:
Avendo poco lievito la lievitazione è mediamente lunga quindi per averli pronti per cena dovrete iniziare nel primo pomeriggio.
Si possono impastare sia a mano che con l’impastatrice.
Nella ciotola metto la farina, lo zucchero e l’olio, sciolgo il lievito nell’acqua e la aggiungo mentre impasto, in ultimo metto il sale ed impasto fino ad ottenere un bel composto omogeneo che copro con pellicola

e metto a lievitare nel forno con luce accesa per 4 ore.

Trascorsa la prima lievitazione ribalto l’impasto sul piano di lavoro e lo divido prima a metà, poi in 4 e poi in 8 parti più o meno uguali

Prendo un pezzo di impasto e lo stendo a formare una striscia larga circa 8 cm e lunga 20

arrotolo dal lato corto e metto da parte, faccio lo stesso con gli altri pezzi.

Riprendo il primo rotolino e lo stendo ancora

arrotolo di nuovo molto stretto e dispongo i panini su una teglia spolverata di farina

Faccio lievitare ancora un’ora nel forno spento con un pentolino di acqua bollente sul fondo.

Trascorsa l’ultima lievitazione tiro fuori i panini dal forno e li lascio a temperatura ambiente per qualche minuto così da far formare una sottile pellicina, poi con un coltello ben affilato o una lametta faccio una incisione verticale ad ogni panino

Adesso attenzione alla cottura,

se avete il forno tradizionale:
lo accendo a 180° e metto sul fondo un pentolino d’acqua, spennello i panini con un pò d’acqua e inforno per i primi 10 minuti, poi tolgo il pentolino d’acqua e continuo la cottura per altri 10/15 minuti fino a doratura.

Se avete il forno a vapore:
Accendo il forno a 180° con vapore al massimo e inforno i panini, dopo 10 minuti spengo il vapore e continuo la cottura per altri 10/15 minuti.

Ed eccoli qua!
Fantasticiiiiiiiiiii
Ve li consiglio con tutto, dall’affettato alla cioccolata 🙂

Se volete rimanere aggiornati sulle mie ricette seguitemi sulla mia pagina Facebook

You Might Also Like

No Comments

Leave a Reply