Dolci

Plumcake miele e polline

Buongiorno amici delle api!
Conoscete il polline? Lo avete mai utilizzato?

Possiamo considerare il polline come un super alimento, è infatti una delle sostanze più ricche che la natura ci offre.
Il polline è la sottile polvere appiccicosa che durante la raccolta del nettare rimane intrappolata sulle zampe delle api, queste per liberarsene la trasformano in palline e la utilizzano per nutrire le larve.
E’ considerato l’alimento più completo presente sulla terra poichè ricchissimo di proteine, zuccheri, sali minerali e vitamine, viene utilizzato dall’uomo come ricostituente, io lo iniziai ad utilizzare circa 10 anni fa in seguito ad una brutta bronco polmonite ed effettivamente notai dei miglioramenti, ne prendevo un cucchiaio la mattina a digiuno mischiato con un pò di miele.
Devo ammettere che all’inizio non è piacevolissimo come sapore, bisogna abituarsi, e cosa c’è di meglio per abituarsi di un bel dolce?!
Ecco perchè ho deciso di prepararci questo plumcake…
Per maggiori informazioni sulle proprietà del polline potete leggere questo articolo su Cure Naturali.

INGREDIENTI:
– 200 gr di burro morbido
– 100 gr di zucchero a velo
– 50 gr di miele
– mezza bacca di vaniglia
– scorza grattugiata di 1 limone
– scorza grattugiata di 1 arancio
– 1 pizzico di sale
– 3 uova + 1 tuorlo
– 60 gr di latte
– mezza bustina di lievito
– 2 cucchiaini di polline
– 75 gr di fecola di patate
– 200 gr di farina 00

Per decorare:
– 1 cucchiaino di polline
– 2 cucchiaini di miele

PROCEDIMENTO:
Potete utilizzare un frullatore oppure delle fruste a mano, io ho utilizzato il bimby.
Nella ciotola metto il burro morbido e lo zucchero a velo, frullo qualche secondo poi aggiungo il miele, la vaniglia, la scorza di limone ed arancio ed un pizzico di sale

frullo ancora poi aggiungo un uovo alla volta e il latte.
é il momento delle polveri, vado con lievito, fecola, farina e polline

Frullo a bassa velocità solo per amalgamare bene gli ingredienti poi ungo e infarino uno stampo da plumcake e verso il composto

inforno a 180° per 20 minuti, poi abbasso a 165 per altri 20/25 minuti (io ce l’ho lasciato un pò di più stavolta e mi si è colorito troppo)

Una volta freddo verso sopra due cucchiaini di miele ed un cucchiaino di polline, sentirete che profumo per tutta la casa!

Se volete rimanere aggiornati sulle mie ricette seguitemi sulla mia pagina Facebook

You Might Also Like

No Comments

Leave a Reply