Dolci

Chifelini di carnevale

Buongiorno amici del fritto!
Che cosa saranno mai i chifelini?! Sono dei triangolini di pasta lievitata ripieni e fritti, una gioia del cuore insomma! 🙂
Dolcetto tipico del nord Italia che si prepara per carnevale, si possono farcire con marmellata o cioccolato, l’importante è che ci siano le patate nell’impasto e che siano super fritti!!!!
Ricetta tratta dal sito Paneangeli.

INGREDIENTI per circa 20 chifelini:
– 300 gr di farina 00
– 250 gr di patate lesse
– 20 gr di lievito di birra
– 50 gr di zucchero
– 1 uovo + 1 tuorlo
– mezza bacca di vaniglia
– scorza grattugiata di mezzo limone
– un pizzico di sale
– 50 gr di burro
– 20-30 gr di latte (opzionale)

Per farcire:
– Marmellata o cioccolata spalmabile

Per friggere:
– 1 litro di olio di semi di arachidi

PROCEDIMENTO:
Per prima cosa lesso le patate, quando sono ancora calde le pelo e le passo nel passa verdure, quando saranno tiepide vado con l’impasto che possiamo fare sia a mano che nell’impastatrice.

Nella ciotola metto la farina, le patate, il lievito di birra a pezzetti, lo zucchero, le uova, la vaniglia e la scorza di limone

inizio ad impastare poi aggiungo anche il sale ed il burro morbidissimo.

Per quanto riguarda il latte dovrete regolarvi ad occhio perchè va in base all’umiditĂ  delle patate, io non l’ho aggiunto per niente.

Formo una palla e metto a lievitare in una ciotola coperta con pellicola nel forno spento con luce accesa per circa un’ora e mezza.
Ed eccolo bello lievitato!

Verso l’impasto su una spianatoia e con l’aiuto di abbondante farina lo stendo a formare un rettangolo, ritaglio dei quadratini da circa 8×8

dispongo al centro un cucchiaino di marmellata o cioccolata e chiudo a formare un triangolo

metto i triangoli su una teglia con carta da forno e farina e faccio lievitare ancora 20 minuti.

Metto l’olio in una padella dai bordi alti e quando arriva a temperatura verso i chifelini, li faccio cuocere fin quando avranno raggiunto la doratura

li scolo su carta assorbente per qualche minuto poi li posiziono sul piatto da portata e li spolvero con lo zucchero a velo.

Se volete rimanere aggiornati sulle mie ricette seguitemi sulla mia pagina Facebook

Newsletter

You Might Also Like

No Comments

Leave a Reply